Metamorfosi (Metamorphosis)

(English version below)

Buon pomeriggio a tutti e buona domenica!

Come promesso, eccoci con la prima pubblicazione in seguito al mio ritorno qui.

Siamo di fronte a una nuova poesia che, come potete leggere dal titolo di questo articolo, ho deciso di chiamare Metamorfosi.

Questo testo è nato dalla riflessione circa cosa per me significhi scrivere poesia: una necessità, un istinto naturale che dall’interno mi spinge a dover e voler tramutare in parole scritte dei sentimenti, delle sensazioni, così come il dolore, il turbamento e simili. Un processo che si cresce anche come desiderio di conforto, nei confronti di tutti coloro che si trovano in un determinato stato emotivo, permettendo loro di ritrovarsi in quello che leggono e capendo di non essere soli e di condividere la stessa condizione umana. Da questo è facilmente deducibile la scelta del titolo, che richiama questa trasformazione.

Sto pensando di provare a proporre, quando possibile, l’articolo in doppia versione, ossia in italiano e in inglese, in modo da poter facilitare la lettura anche ai lettori che non conoscono l’italiano (avendo visto dalle statistiche che ce ne sono, talvolta). Potete trovare qui di seguito un primo esempio, dove ho tentato di tradurre sia questo commento alla poesia che il testo vero e proprio.

Fatemi sapere nel caso abbiate ulteriori suggerimenti o eventuali modifiche.

Intanto, vi auguro un buon proseguimento della giornata.

– Mattia

Metamorfosi


Good afternoon everyone and good Sunday!

As promised, here we are with the first publication after my comeback here.

In this case we are in front of a new poem, Metamorphosis.

This text is the result of thinking about what writing poetry means to me: it is a need, a natural instinct that from the inside makes me want to transform feelings and sensations such as pain, sorrow and similars into written words. A process that also grows as a wish of solace for those who are in certain moods, letting them find themselves in what they read and making them understand that they are not alone and share the same human condition. From all this I guess you can get why I chose this title, which recalls this transformation.

As I wrote in the Italian version, this is a first attempt of translation, as I have the intention for foreigners and non-Italian speakers in general to have the opportunity to understand and read what I write (as I saw in the statistics that there are some you out there, sometimes). You can find the translation of the poem here below, too. I hope this will be helpful.

Feel free to give me suggestions or modifications I should take, in case you think about any.

Meanwhile, I wish you a happy Sunday.

– Mattia

Metamorphosis

2 risposte a "Metamorfosi (Metamorphosis)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...