T’ho vista madre la scorsa notte

Buongiorno a tutti.

Questa mattina ho deciso di pubblicare una poesia piuttosto intima.

Il tema, come si può intuire dalla lettura, è la perdita e la mancanza, in particolare della figura materna. Viene ricordata questa madre attraverso le sue abitudini e i suoi gesti, visti dagli occhi di un ragazzino, divenuto poi uomo.

La quotidianità viene quindi vista come elemento di dolcezza, nostalgia, calore e familiarità.

Lo sviluppo è basato sull’intreccio di ricordo e sogno, attraverso i quali si risale a un momento di tenerezza.

Buona lettura e buona giornata.

– Mattia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...