Pensieri ombrosi

Buonasera a tutti,

oggi ci troviamo di fronte a una poesia che mette in contrasto le passioni umane e la virtù di spirito. Viene infatti descritto il bivio che il destino pone di fronte all’uomo, offrendogli una scelta: da un lato, il lasciarsi cogliere dai desideri, venendone travolto e accettandone la perdizione; dall’altro, la via più dura, irta di ostacoli, sacrifici e difficoltà, i quali però serviranno per la vita nuova, il cui pensiero infonde una sensazione di speranza, capace di far andare avanti. È un dilemma a cui tutti vengono sottoposti e che viene costantemente ricordato nelle nostre azioni quotidiane.

Si scrive di quei momenti in cui la ragione vacilla, tramortita da segreti che noi stessi tentiamo di nascondere per resistere alle nostre debolezze, che divampano nel cuore e chiedono di essere ascoltate, forti dell’incapacità di chi ci circonda di scorgere i conflitti che imperversano dentro di noi.

Anche in questo caso si ha uno schema metrico regolare per rendere un ritmo uniforme.

Buona serata e buona lettura.

– Mattia

brucia il cuore di truce follia che divampa nei selvaggi pensieri e incenerisce la ragione mia offuscando il ricordo di ieri marmorea e crudele freddezza del puro amore e dell'affetto

You may also like

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: